Eventi, Foto, Senza categoria

Clinic di Buck Brannaman 2019, in Italia.

Anche quest’anno a Novembre (dal 15 al 17), a Ornago presso Le Scuderie della Malaspina, si è svolto l’ annuale Clinic di Buck Brannaman in Italia.

Grazie a Buck Brannaman anche quest’ anno abbiamo ampliato il nostro bagaglio di conoscenze. Durante il Clinic è stata rifinita la Tecnica, la Teoria e tutti gli esercizi sono divenuti più precisi, certo più difficili da eseguire, ma di maggior efficacia.

Nell’ insegnamento di Buck Brannaman, che si rifà alla scuola di Ray Hunt (il suo mentore, che lui ricorda sempre), uno dei concetti più importanti è il TIMING. Il tempismo, che può essere giusto oppure sbagliato. Ovviamente si cercherà il giusto timing. Sì, ma il tempismo con cosa? Con i piedi del cavallo. Occorre essere in sintonia con i piedi del cavallo, muoverci insieme a lui. Quando il nostro cavallo tentenna o incespica è a causa del nostro timing sbagliato.

Questo totale e assoluto controllo dei piedi dei cavallo è un concetto fondamentale per Buck e sta anche alla base della sicurezza nel montare in sella. E’ una delle cose più difficili da ottenere e occorre un po’ di tempo e di pratica per sapere sempre dove ha i piedi il nostro cavallo, ma poi diventa una seconda natura. Andare a tempo con il cavallo rende tutto più semplice.

Nel lavoro da terra (il groundwork), importantissimo per il cavallo e per il cavaliere, abbiamo la possibilità di osservare come si muove il cavallo e di iniziare a muoverci a tempo con i suoi piedi nelle diverse figure che gli chiediamo. Lo stesso Timing lo dovremo usare quando saremo in sella abbinandolo al giusto utilizzo di tutti gli aiuti. Per tanto in sella tutto diviene più difficile. Partendo dal groundowork però abbiamo le basi per riuscirci.

Quest’anno gli esercizi sono aumentati di livello di difficoltà e di precisione. Buck non si è risparmiato nelle spiegazioni e negli esempi, ha chiarito tutto, mani, gambe, timing ed è stato come sempre disponibilissimo a rispondere ad ogni domanda, anzi era lui che le incoraggiava dicendo: “non siate timidi, è la vostra chance per chiedermi quello che volete, quindi siate coraggiosi!”.

Come ogni anno, un cavallo arriva nelle sue mani e dopo  tre giorni è completamente cambiato. In soli tre giorni! Vederlo montare è bellissimo e illuminante, non per niente lo chiamano “Master” (Maestro) … nessuno è come Lui.

Questo è solo un breve articolo, per riassumere i tre giorni di Clinic di Buck Brannaman. Potrei stare ore a parlare di Lui e della sua Horsemanship, ma per chi vorrà lo potremo fare di persona qui al Ranch.

A breve pubblicheremo anche altri articoli in cui Buck spiega alcuni esercizi, direttamente e liberamente tradotti dalla rivista “Western Horseman“; per cui continuate a leggerci e non esitate a contattarci per Lezioni o Giornate a richiesta di Natural Horsemanship!

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche ” Clinic avanzato Buck Brannaman style of riding nel Montana“.

Sillar Creek Ranch